Traduttore di Google:

 

 

U N I V E R S O L O G I A
(IL SAPERE UNIVERSALE)

IL CODICE (DNA) DELLA CONOSCENZA

LA DOTTRINA

SISTEMA – METODO – TECNICA


SISTHEMOLOGIA

METHODO TRIQUANTIFICAZIONE
THECNOLOGIA
Supersistemi
Codice Linguistico Ancestral Universale (C.L.A.U.)
Universaloidi
Logos
Mandalogia
Embrione d'oro
Sistema Quantificazione Universale (S.Q.U)
Artematica
Ideo-Logos-Logica delle Idee
Diagramatica
Categorematica
Geometria Embrional Sintetica (G.E.S.)
Astromatica
Astrosophya
Capernetica
Cosmologia Suprema
 
Semantica Cybernetica
Graalargologia    
     
     

 


UNIVERSOLOGIA è un Nuovo Sapere proveniente dalla fusione del sapere antico e quello moderno. Universologia è una Nuova Sintesi Universale che estrae dai filoni della sapienza antica la quintessenza immagazzinata nelle sacre scritture e li riveste dalle capacità quantistiche della scienza moderna. Ma ancor prima arriva alla sorgente primigenia della Gnosi universale dalla quale estrae antichi schemi e crea dei nuovi, completamente sconosciuti.

CODICE DELLA CONOSCENZA. Così come esiste un codice genetico (DNA) del corpo umano, nello stesso modo esiste un “Codice Genetico della Conoscenza” di una complessità e precisione impressionate di cui l’Umanità attuale non ha nessun riferimento se non vaghe segnalazioni provenienti dai rari testi scomparsi. L’Universologia svela funzioni e contenuti di questo Codice, dalla sua suprema estensione e complessità sistemica fino al più infinitesimale byt informatico di “stato nucleare”.

DOTTRINA Universologica. L’insieme descrittivo del “corpus gnoseologico” constitue la Dottrina. Il cuore della dottrina universologica è proprio la Dottrina --> DOCTRINA --> DOCT-TRINA ossia la Scienza della TRIade trasmessa dalla TRAdizione --> TRA-DICTUS che deve essere TRAdotta. La Dottrina Universologica è la “Dottrina di tutte le Dottrine” perché emanata dal Logos stesso e codificata attraverso il Codice della Conoscenza.

SISTHEMOLOGIA. Un Sistema di per se è una struttura logico-funzionale quasi perfetta, sufficiente in se stessa se autonoma, o armonica se parte di una altro sistema più grande e più perfetto. La scienza dei Maximi Sistemi – la Sisthemologia con “TH” ossia OR-THO centrata é l’ORTHO AXE su quale si insellano tutti i sistemi possibili.

METHODO TRIQUANTIFICATIVO. Abbordare la realtà attraverso un metodo è sinonimo di riuscita specialmente se esso è misurabile e misurante in una parola quantistico. L’universologo investiga la realtà da tre punti di vista simultaneamente linguistico, numerico e geometrico (formale, ossia: Senso = Parola, Misura = Numero e Forma = Geometria. Alle tre diramazioni corrispondono: un “codice linguistico ancestral universale”, un “sistema di quantificazione universale” e una “geometria embrional sintetica”.

THECNOLOGIA (THECNO-LOGOS, Know-how di come tradurre il Logos in realtà e viceversa). Per tradurre in realtà la conoscenza codificata occorre una tecnica e specialmente una tecnologia “thecnos” contenente la procedura “TH”. Ad essa è abbinata la tecnologia ”CN” ossia “GN” della Gnosi e della GENESI – generatrice dalla Gnosi. La scienza universologica riscopre tecniche ancestrali completamente dimenticate e inventa delle nuove.

Nuove scienze e discipline:

SISTHEMOLOGIA è composta dalle scienze dei: Supersistemi, Logos, Embrione d’Oro, IDEOLOGIA, Categorematica, Astrosophya, Cosmologia suprema, …

SUPERSISTEMI. L’aggregazione di più sistemi conduce ad un Megasistema e più Megasistemi ad un Supersistema. Il sistema metrico è un sistema, quello decimale un altro sistema però quello numerico è un Megasistema. Allo stesso modo l’Alfabeto costituisce un sistema di segni ma la lingua nella sua integralità è un megasistema informatico. I due megasistemi messi assieme ad altri in un'unica funzione superiore portano al Supersistema. Il Logos è un Supersistema.

LOGOS. Esso è un Supersistema e ancor molto di più, derivante dall’Embrione d’Oro, esso esprime il Corpus di leggi che governano il Creato. La sua realtà triadica è questa: LEXLUXLEX(ico) ossia LEGGE, LUCE e PAROLA (lexico). Questa è la Triade suprema. Il Logos con la sua Logica lega i legamenti del Creato. Il Logos sta nelle leggi della Natura ed è ben insediato nel Cervello degli esseri come Intelletto, diventando così Luce – Lux e cristallizzandosi in Parole – Lexico.

EMBRIONE D’ORO. La totale fusione di tutti i sistemi possibili ed immaginabili in un'unica forma crea la più misteriosa quintessenza dell’Universo – l’Embrione d’Oro, la meraviglia di tutte le meraviglie. L’Embrione è nello stesso tempo “Patern” e “Matern” (Matrix) di tutte le cose. La sua dimora è l’Orizzonte e la sua colona vertebrale è l’Archetipo cardine “TH”. Tutte le leggi, le entità che vengono ad esistenza di qualunque forma da esso provengono ed a lui e in lui tornano. L’Embrione d’Oro è padre e madre di tutte le lettere di tute le parole di tutti i numeri e di tutte le geometrie. Nessuna idea è all’infuori di lui. La Vita stessa accumula la sua quintessenza evolutiva in lui e l’Anima quando vola porta con se il meraviglioso tesoro. I saggi e le sacre scritture lo chiamano quando “Uovo cosmico”, “Uovo di Brahma”, quando “Uovo Orfico”, “Disco di Ra” o “Lotus dell’Universo”.

IDEOLOGIA o Logica delle Idee, deriva direttamente dal grande Logos ed é trascendente alla corporalità visibile del mondo. Non centra nulla con le ideologie temporali costruite al tavolino dagli uomini in funzione ai loro interessi come: l’ideologia fascista, comunista trozchista, maoista, etc.. L’IDEOLOGIA tutta a maiuscole è unica e assoluta in tutto l’Universo, eternamente universale come la matematica. Parafrasando; IDEOLOGIA è la matematica delle Idee, la loro pura geometria. IDEOLOGIA unifica l’Essere perché IDEA è emanazione di DIOIDIO. (Per non confondersi con le sciagurate ideologie umane del secolo passato la parola si scriverà tutta in maiuscole fino alla sua totale assimilazione).

CATEGOREMATICA. Per distinguere il Sistema IDEO–logico universale occorre discernere le categorie fondamentali che la compongono. La scienza delle categorie di esistenze si chiama “Categorematica”, rigorosamente operante a districarsi nel mondo fenomenale,nell’intento di individuare l’architettura del Creato appunto la sua distribuzione categoriale. In altri termini la Categorematica è un genere di catalogazione, o classificazione terminologica e taxonometrica. Sul lato linguistico è una vera “semantica cibernetica”.

ASTROSOPHYA o la Scienza degli astri ha del miracoloso e non ha precedenti storici moderni. V.D. dimostra che le stelle sulla volta celeste hanno una razione nascosta alla prima vista ma molto coerente se addentrati nella loro logica. Le stelle compongono dei veri postulati matematico geometrici che superano le più famose equazioni matematiche terrestre. L’Astrosophya era conosciuta dalle remote civiltà terrestre come quella faraonica, e potrebbe essere di origine extraterrestre. La decifrazione completa della costellazione di Orione da parte di V.D. è un esempio convincente. Lo strumento operativo dell’Astrosophya è l’Astromatica.

COSMOLOGIA SUPREMA. La più ampia visione sistemica mai realizzata riguardante la struttura e la funzione dell’Universo è presente nella Nuova Cosmologia detta Suprema. Il superamento della velocità della luce e soltanto la soglia di apertura di un edificio cosmologico impressionante dove da c2 si passa c24 di cosmo in cosmo fino al 25-esimo. Per la prima volta è svelato e decodificato l’intero Universo attraverso un Sistema di quantificazione universale che lascia intravedere un scenario mozzafiato, aldilà di ogni immaginazione.

METHODO TRIQUANTIFICATIVO si fonda su tre pilastri: il Codice linguistico ancestral universale, il Sistema di quantificazione universale, e la Geometria embrional sintetica.

Un CODICE LINGUISTICO ANCESTRAL UNIVERSALE è presente all’interno delle lingue indo-europee, celato nelle radici delle parole esenziali specialmente in greco e latino.Nei tempi antichi fu utilizzato nella fondazione delle diverse religioni e filosofie però oggi è completamente sconosciuto, se non all’infuori dell’ambiente universologico. Secondo questo Codice nelle parole esisterebbe una miniera inesauribile de informazione riguardante tutto il conoscibile, estraibile attraverso una semantica cibernetica. Questo codice potrebbe essere quello antecedente alla Torre Babele ma può essere anche di origine extraterrestre, una lingua apportata sulla Terra. Il Codice linguistico ancestral universale sta alla base delle grandi costruzioni concettuali e delle Rivelazioni.

Il SISTEMA DI QUANTIFICAZIONE UNIVERSALE secondo pilastro del Grande Methodo ha come “mattone” il Numero e le sue infinite potenzialità. Il Numero è quantificazione e in lui ci sono proprietà miracolose che scappano alla scienza moderna dalla quale è presso come una Cenerentola. Il S.Q.U. prova che tutto il mondo della realtà è quantificato dalla più piccola struttura atomica fino alle più ampie macrostrutture cosmiche. Attraverso la quantificazione universale standard delle costanti universali tutto il Creato è tenuto ferreo sotto controllo. In altre parole: tra le costanti numeriche universali e le costanti fisiche universali c’è una relazione reciproca ed è questa la grande rivoluzione copernicana del Millennio.

GEOMETRIA EMBRIONAL SINTETICA. l’attuale geometria è una geometria analitica, di artefatto e propensa più ai problemi particolari. La nuova detta “embrional sintetica” ha tuta un’altra impostazione, assata sul Principio “TH”, è sintetica, concentrica e perciò nucleare. G.E.S. sta alla base di tutti i simboli e gli archetipi persino all’Origine dell’Embrione d’Oro. Ne le lettere ne le cifre sfuggono alle virtù di questa geometria embrional-sintetica.

THECNOLOGIA. Per tradurre tutto ciò fin qui presentato in realtà, occorre una tecnica adeguata. Quando questa è complessa con molte facettature allora si può considerare una propria e vera tecnologia ossia Thecnologia in quanto usa il principio “TH”. Le scienze-discipline che la contengono sono: Fluidologia, Universaloidi, Mandalogia, Artematica, Diagramatica, Astromatica, Capernetica, Semantica cibernetica etc.

FLUIDOLOGIA. Al dilla della fluidologia generale, quella prodotta in condizioni speciale è molto promettente portando alla nascita di forme bizzarri dalle quali si possono estrarre poi l’intero gamma de quelle universali con purezza archetipale. Accanto alla conosciuta fluidologia liquido-gassosa esiste anche una solida ossia “granulare”

UNIVERSALOIDI rappresentano la forma universale di tutte le aggregazioni possibili e la loro massima evoluzione si conclude in forme archetipali assolute.

MANDALOGIA

ARTEMATICA
DIAGRAMATICA
ASTROMATICA
CAPERNETICA
SEMANTICA CIBERNETICA

 

NUOVA ERA UNIVERSALE


NUOVA SCUOLA DI PENSIERO


Autore: Vasile Droj Universologo

Da migliaia e migliaia di anni l’Umanità ha mantenuto il suo sviluppo ed equilibrio grazie al potente filone di religioni, filosofie e varie correnti di pensiero razionali o magico - mistiche.

Oggi, con lo straordinario sviluppo del lato materiale, economico e tecnico-scientifico, la stessa Umanità rischia di perdere il lato spirituale, la sua “essenza evolutiva”. Accanto alla Tradizione antica sapienziale, in parte recuperata, da alcune decine d’anni, la necessità di spiritualità si è espressa nella corrente chiamata New Age, un miscuglio di tendenze con vari contenuti d’origine antica e moderna.

Il grande processo della globalizzazione mondiale che tende ad espandersi in tutti i campi mette la neonata New Age in difficoltà per la sua eterogeneità centrifuga e per la mancante visione unitaria centripeta. L’olismo, spesso dichiarato, è più un intento che una visione, che un modello, che un metodo o una scienza universale per una nuova via evolutiva.

Sia alla Globalizazione generale sia al New Age manca l’elemento chiave per realizzarsi, l' <Universalizzazione>. Senza la scienza dell’Universale, sia la Globalizazione, sia il fenomeno New Age non possono pienamente realizzarsi. Come dire un baraccone più grande (globale e mondiale) senza soluzione su misura. Ai globali problemi universali risposte.

Sono infinite realtà ma una sola Verità Verità che non può essere vista, capita e realizzata se non attraverso l’universale. Quando in un individuo o in una società, sia essa anche globale, non prevale l’ideale universale, la Babilonia degli interessi opposti può distruggere la sua unità funzionale.

Universale vuol dire valido per tutti, e dappertutto. Da qui L’espressione “universal valabile”.

Nella storia dell’evoluzione spirituale dell’uomo è stata commesso un errore abbastanza grave che ha impedito la realizzazione finale dell’Umanità. Manca un gradino sulla scala dell’evoluzione, L’Universalizzazione. Nella tradizione antica orientale sono ben conosciute la Concentrazione, la Meditazione, la Contemplazione e l’Identificazione, ma non si conosce l’Universalizzazione. Rimediare al millenario errore rimettendo al suo posto l’Universale mancante sbloccherebbe la Ruota dell’Evoluzione. La cuspide mancante metterebbe in funzione la Ruota dello Spirito.

L’Universale non è soltanto un attributo, ma una scienza estremamente precisa, concreta e sistematica: il suo nome è “Universologia”, ossia la Scienza Universale. Lo scopritore e l’autore dell’Universologia è Vasile Droj, che ha dedicato più di 25 anni alla sua realizzazione. L’Universologia è la Riunificazione della vecchia e della nuova conoscenza in base ad una Nuova Sintesi. Questa Nuova Sintesi è totalmente differente de ciò che si conosce oggi.

La scienza universologica riscopre e utilizza le misure originarie, (già perse), dell’Universo: la Parola Originaria, il Numero Originario, gli Archetipi Originari, e con loro tutta la conoscenza essenziale dell’Uomo, della natura e di Dio. Con tale Metodo Triadico si arriva là dove la scienza arriverebbe dopo migliaia d’anni.*

Grazie alla potente scienza dell’Universologia, l’autore ha realizzato un’interminabile valanga di scoperte senza precedenti nella storia conosciuta, come: il “Codice Linguistico Ancestral-Universale” della lingua prebabelica (lingua cibernetica), il “Sistema di Quantificazione Universale”, il Segreto ultimo delle Piramidi egiziane, etc.

Il fondatore dell’Universologia ha già fondato a Roma una “Scuola di Pensiero Universale” secondo l’esempio antico greco che potrebbe rappresentare il modello del Nuovo New Age. Appunto, Universal New Age.

Grazie alla rivelazione della Rivelazione, ossia, la “rivelazione pur razionale dell’universale”, l’universologo Vasile Droj rivelerà in pochi anni scoperte “essenziali” e “fondamentali”, più di tutte quelle realizzate finora. Prima fra queste, il DNA della Conoscenza.

In base a tutto ciò si potrà riaprire una Nuova Via Evolutiva che aprirà il regno dei cieli a tutti. Solo se la Grande Rivelazione sarà pubblica, l’Umanità si salverà. In greco, Apocalisse si traduce “Rivelazione”, però, se la Rivelazione non è realizzata da minimo un uomo, tutta l’Umanità potrà pagare con la distruzione finale, l’APOCALISSE.

* Tutto quello che si afferma in base all’Universologia è dimostrabile e verificabile. Si invita l’uditore o il lettore a chiedere la verifica di tutto ciò che si afferma direttamente all’autore Vasile Droj.

 

 

 

NUOVA ERA UNIVERSALE

 


INTRODUZIONE

 

LO STATO DELLE COSE. Dopo la lunga scia del risveglio primitivo delle religioni, filosofie e correnti di pensiero, l’evoluzione materialista degli ultimi tempi ha spostato la coscienza dell’uomo dal piano della Verità a quello della realtà. Oggi l’Excalibur non è la radiante Sorgente dentro l’uomo, ma l’esterno strumento tecnico. Si è rinunciato all’antica via della Realizzazione del Sé in cambio di quella della strumentalizzazione degli altri. I cardini fondamentali dell’Essere che legano l’uomo a Dio sono inattivi: niente Trascendenza, Assoluto, Eternità, Infinito, etc. Termini più da dizionario che di pratica.

Ammonimento: per le leggi della Natura e dell’Evoluzione tutte le cose materiali che l’uomo ha creato nella sua storia, non valgono quanto un filo d’erba o un pidocchio. Se la vita scomparisse, da una sola cellula d’erba o di pidocchio la vita potrebbe ricominciare.

CHE FARE?

1) Ritornare alla Origini, tra cui: dell’Essere, del Sapere, della Via Evolutiva e della Conoscenza di Dio. Ma indietro non si può tornare e né il passato si può portare al presente. Il lavoro da fare è di trovare tutti i files di memoria persi o danneggiati dal tempo e ricostruire il grande tesoro di conoscenza scomparsa. In poche parole costruire una nuova sintesi, tanto meglio se universale.

2) Andare avanti non tenendo conto di niente e aspettare di vedere se si avverano le apocalittiche profezie di tanto sacre o meno sacre scritture. Se non si avverano, alla lunga siamo sempre là, perché nei sistemi complessi basta un errore maggiore e il meccanismo si inceppa. Poi d’errori l’uomo ne ha commessi e ne farà tanti. Con tutto il progresso tecnico-scientifico, prima di 100-150 anni non potrà ripulire l’inquinamento generale del pianeta. Dalla tecnologia, che non interferisce negativamente o che potenzia il vitale umano, c’è da aspettarsi ancora molto e il momento critico dell’Umanità potrebbe essere già accaduto.

3) Il contatto con il Grande:

Aspettare o procedere ? In tutti i tempi difficili della storia, un lampo di genio si è abbattuto sempre sul genere umano come un Buddha, come Cristo, Maometto ed altri. E le cose si sono poi messe in regola. Si può ripetere il fenomeno? Oggi che siamo più di sei miliardi, le chances di avere fra noi il grande evento crescono. Non sappiamo se il Grande si manifesterà sulla tradizionale via dei maestri, gli Avatar o i Messia, o come l’appuntamento con una civiltà extraterrestre, o come infusione di conoscenza sovraterrestre tra gli umani, o come tutte queste vie insieme.

Per essere chiari il Vero Grande è l’Unico Dio, ma quello di che si tratta è la forma terrestre della manifestazione del suo piano. Ciò che occorre fare è procedere con buon senso, prendere in considerazione tutto e verificare. Il tempo della “fine dei secoli” che è il tempo del Giudizio vuole dire “giudica bene per non essere giudicato”. “Chi ha occhi vedrà e chi ha orecchie sentirà”.

LA LIETA NOVELLA. Il Grande – La Misura del Grande . La Misura delle Origini è stata trovata. Nella nostra epoca di confusione i germi dell’essenza universale sono maturati in una nuova forma di conoscenza che ha permesso di scoprire i più grandi segreti dell’ Essere e dell’Universo. Il nuovo Sapere Universale si chiama Universologia. Essa contiene tutte le forme possibili della manifestazione dell’Universale su tutta la scala dell’Universo. Lo scopritore e il fondatore è Vasile Droj.



UNIVERSOLOGIA

DOTTRINA UNIVERSOLOGICA

All’origine è stata una sola scienza unitaria ed universale che si è frantumata o è stata frantumata. Da ogni frammento è nata una religione, una scienza, una filosofia, etc. L’Unità della Conoscenza è stata spezzata. Verso la fine dei tempi il compito di Riunificate il Sapere in una Nuova Sintesi si realizza attraverso l’Universologia, ossia la scienza degli “universali”.

1. La caratteristica essenziale di ogni scienza è la misura. Là dove Misura è Scienza. La Scienza Universologica è fondata sull’uso delle misure delle Origini. Le tre grandi Misure sono: la Parola, il Numero, e la Forma (geometrica). Questa triade tratta tutt’altra cosa di ciò che l’umanità storica ha conosciuto finora sulla Parola, Numero e Forma. La sua apparizione costituirà la grande Rivelazione del terzo Millennio. Tutto ciò che esiste nell’Universo può essere quantificato attraverso questa Triade. Perciò il Metodo si chiama Triquantitativo o Triquantificativo. Il Metodo Triquantificativo è la Colonna Centrale dell’Universologia mentre i suoi tre pilastri sono;

1) Il “Codice Linguistico Ancestral Universale” che ha come mattone la Parola.

2) Il “Sistema di Quantificazione Universale” che ha come mattone il Numero.

3) La “Geometria Embrional Sintetica” che ha come mattone l’archetipo primitivo.

Su questi tre grandi pilastri è fondata tutta la Scienza “universale” dell’Universo che non è di origine umana ma sovraumana apportata all’alba dell’Umanità e mescolata poi storicamente nelle remote epoche. Oggi è completamente scomparsa.

I)Il Codice Linguistico Ancestral Universale è la chiave di accesso al Tesoro di informazione semantica universale nascosto nelle parole. Il suo uso permette la conoscenza categoriale e funzionale di ogni cosa nominata. Esso sta alla base della Conoscenza “cibernetica”, ossia “filosofia cibernetica” o “cibernetica della filosofia”.

II)Il Sistema di Quantificare Universale è la seconda chiave d’accesso, attraverso il Numero, all’intero Sistema di quantificare dell’Universo. Tutto il cosmo con le sue costanti universali come velocità della luce o della gravità o altre misure specifiche sono ben contenute in scenario unico a precisione microinfinita a miliardesimi di miliardesimi di decimali. E tutto ciò è stato immortalato nella pietra delle tre piramidi egizie di Keops, Kefren e Menkaura.

Il loro segreto ultimo, assoluto e definitivo lo svelerò a suo tempo – 1998 – secondo le profezie di Edgar Cayce.

III) La Geometria Embrional Sintetica è la terza chiave d’accesso “sintetico” ad ogni forma di manifestazione possibile che nasce nell’universo delle Forme. Essa è la porta d’entrata e di uscita di questo e altri mondi. Sul suo firmamento si inserisce ogni potenziale manifestazione. In altre parole è l’ “Uovo Cosmico”, il “Disco di Ra”, l’”Embrione d’Oro, etc.

I mattoni dei mattoni cioè le lettere per le Parole, le Cifre per i Numeri e gli Archetipi per le Forme provengono tutte dall’Embrione d’Oro.

Quando l’Universologia tratta l’universale presente nelle cose si chiama Universologia mentre quando tratta l’Universo in vari suoi aspetti si chiama proprio Universologia.

Dal tronco universologico si diramano altri tre pilastri: Spiritologia, Metafisica, e Metalogica,

1) Spiritologia è l’applicazione della “cibernetica semantica” e delle “geometrie embrional sintetiche” all’Essere. Un’ Alchimia spirituale precisa.

2) Metafisica universologica è l’applicazione del “Sistema di Quantificazione Universale” e della cibernetica semantica alla materia che può essere letteralmente trasformata. L’applicazione all’uomo permette la realizzazione della condizione umana e il suo superamento fino allo stadio degli dei.

3) Metalogica è la grande Logica che scopre i cardini del Logos Universale. Essa usa il Metodo Triquantitativo riuscendo ad estrarre ogni verità nascosta.

Seguono poi altri rami-scienze universologiche assai fondamentali come la “Categorematica” o la scienza delle categorie, che ben applicata, permette il discernimento, e la “Capernetica”, che è la scienza del condurre o dell’ Intelligenza. Tra le più recenti è la “Mandalogia” la scienza che studia i mandala dinamici per estrarre i principi e le leggi della creazione. I mandala cosmici dinamici sono una nuova forma di energia intelligente scoperta dall’universologo Vasile Droj.

Più di 2.000 anni fa Aristotele sistematizzò il Sapere del suo tempo nel Nuovo Organon. I nuovi tempi richiedono una nuova sistemazione ed essa non può essere che universale. Tanto meglio se “universologica”. Per questo un “nuovo Organon Universologicum” è benvenuto, e la sua accezione propositiva e verifica scientifica sono desiderabili.

Tanto meglio quando il mondo aspetta qualcosa di originale e quando la tempestosa corrente New Age non trova la sua anima e la sua visione veramente solistica (lèggi universale). Per questo la visione universologica andrebbe bene al New Age che si chiamerebbe “Universal New Age”. E come Roma è incipit et caput Mundi” un luogo migliore non si poteva trovare tenendo conto che anche il Giubileo si svolgerà qui.

E Proprio qui a Roma in pochi anni si faranno le più grandi rivelazioni che la storia abbia mai conosciuto. Sarà svelato il segreto profondo di Cristo e della sua religione – religione della PAROLA – COME DI TUTTE ALTRE ASSIEME ALLE DOTTRINE misteriose del passato e dei miti diversi, il segreto ultimo e definitivo delle Piramidi egizie, e tutta la Metafisica divina dell’Essere e dell’Universo. Con la nuova chiave universologica si potrà entrare nel più profondo del profondo immaginabile – l’Uovo Cosmico.

E per la prima volta nella storia sarà data all’uomo la scienza della rivelazione “razionale”. Ecco un esempio di uso:

Rive-LAZIONE---> So-LUZIONE ---> Riso-LUZIONE ---> Rivo-LUZIONE ---> Evo-LUZIONE. (vedi subcodice “LT”).

La Scienza Universale sarà il Criterio con il quale tutte le altre scienze saranno chiarite così come l’armonia tra loro. Il modello universologico potrà essere un ponte tra religione scienza, cultura, politica, economia, etc.

In base al potente strumento universologico, l’autore, fondatore dell’Universologia Vasile Droj, Ha creato vari modelli culturali, transculturali, religiosi, filosofici, scientifici, social-politici di governare o di pura amministrazione.

Dalla grande panacea universologica, assieme alla panacea creativa dell’autore, perché “non c’è opera senza autore”, escono fuori scoperte e invenzioni che nessuno finora ha realizzato sia nella loro importanza sia nella loro straordinaria varietà. (vedi l’elenco delle scoperte dell’autore, sia la sua biografia creativa). Ecco alcune di loro:

- L’ “Artematica”, un nuovo genere di Arte.

- L’ “Arte cosmica”, arte non creata dall’uomo, ma realizzata dai Mandala cosmici.

- Il segreto della Sfinge e dei megaliti di Stonehenge ed altri.

- Il segreto della maschera di Tutankhamon.

- I Mandala cosmici – Mandala dinamici.

- I numeri “computer”

- Il Monumento del Genio Umano

- Il Modulo antropometrico primitivo

Etc…………………………………………………………………………………...

Tra tante rivelazioni fatte dall’Autore, interessante quella sull’origine della Civiltà che ripropone di rifare l’Odissea dei nostri antenati per riscoprire chi siamo, da dove veniamo e dove andiamo. Rifacendo il percorso scopriremo non soltanto l’unità del genere umano indoeuropeo, ma soprattutto l’Unità della Conoscenza e della Origini, E le Origini sono molto vicine, proprio qui sotto le nostre scarpe. Riguardo l’unità della conoscenza quanto detto parla chiaro e nei prossimi anni vedremo tutto il suo splendore.

In tale visione Roma non è soltanto Caput Mundi ma può diventare “Nexus Mundi” – Nesso delle crocevie spirituali ossia luogo delle grandi rivelazioni universali.

 

 

doctrina universologica vasile droj universology

U N I V E R S O L O G I A


IL SAPERE UNIVERSALE

“dalla dimensione alla trimensione”

 

L’Universologia è la Riunificazione della vecchia e nuova conoscenza in una Nuova Sintesi.

Essa rappresenta una Conoscenza ancora completamente sconosciuta, di natura divina, che permette all’uomo non solo di conquistare nuove dimensioni, ma di entrare direttamente nella “tri-mensione”, che è il perfezionamento, coronato dal superamento della condizione umana.

Lo strumento dell’ Universologia è il Grande Metodo Triquantitativo, che permette di misurare la realtà dell’ Essere e dell’ Universo.

La “chiave universologica” opera dall’interiore dell’ Essere, dalla radice della Verità, realizzando con la forza l’ evoluzione dell’ uomo.

L’ Universologia, come Nuova Sintesi dello Spirito, è un ponte che unifica filosofia, scienza, religione, arte, esoterismo, ecc.

L’ insegnamento universologico permette il risveglio delle grandi Capacità interiori.

L’ iniziazione universologica, nella Nuova Scuola di Pensiero, comincerà con i primi quattro livelli e sarà tenuta direttamente dal suo fondatore.

 

doctrina universologica documento 1

doctrina universologica documento 1

doctrina universologica documento 1

doctrina universologica documento 1

Torna in Home Page Torna

 


Copyright © Edizioni Universology 2000-2011

Copyright © Vasile Droj 1975-2011