Traduttore di Google:


"EQUOLOGIA"

LA NUOVA ECOLOGIA UNIVERSOLOGICA

VADEMECUM CLIMATICO

UN CODICE SEMANTICO SVELA IL MISTERO DELLA NATURA
AUTORE VASILE DROJ UNIVERSOLOGO

   La nuova Ecologia, l“Equologia universologica”, dell’universologo Vasile Droj, dimostra che i misteri della Natura furono codificati nella lingua migliaia di anni fa attraverso un codice semantico completamentedimenticato però valido ancora oggi. La rispettiva terminologia Equologia la nuova ecologia universologicapresente nell’“equologia universologica” svela l’esistenza di un Sistema fondato sull’equilibrio energo informatico, appunto “equo-logico”, dal cui rispetto e preservazione dipende l’esistenza degli esseri e del loro ambiente. L’autore la presentò in conferenze, congressi e varie pubblicazioni. Se il Libro della Natura è scritto in chiave matematica (G. Galileo), altrettanto se non di più esso è tradotto in chiave semantica (V. Droj). Sarebbe proprio quest’ultima chiave a rivoluzionare la nostra visione del mondo disponendoci nel giusto stato per capire e operare correttamente all’interno del nostro supporto vitale, l’Ambiente. La nuova Ecologia detta “Equologia universologica” non è solo oikos gr. casa e dintorni ma una nuova visione allargata e attente al principio EQUO dei equilibri che soltanto l’ACQUA, il fondamento della vita, può garantire. Ma prima è quel LOGO che non è una scienza qualunque ma il LOGOS stesso che attraverso la PAROLA si è perpetuato nel tempo trasmettendoci informazioni sulla Natura. L’Universologia ha raccolto queste potenzialità e le rivela attraverso le sue discipline.

   Sappiamo senza fare molta teoria che il Creatore ha costituito e interrelazionato le cose in funzione della loro importanza. In tal senso un uomo può vivere senza mangiare anche cinquanta giorni, senza bere acqua tre o quattro giorni e senza respirare appena due o tre minuti. Questo ci insegna che l’acqua è più vitale del cibo e l’aria infinitamente più dell’acqua. E come l’ossigeno presente nell’acqua (H2O) si collega con l’idrogeno, all’origine elio, 99% della materia cosmica, in pratica siamo parte del grande respiro cosmico.

   L'ATMOSFERA

Equologia la nuova ecologia universologica   Il respiro è vita stessa e il suo elemento l’ossigeno dell’aria si trova nell’atmosfera terrestre. Gli antichi indiani sapevano che attraverso il respiro, l’Anima (Atma) si mantiene e che il suo nutrimento vitale e l’atmosfera. ATMO-SFERA vuole dire la Sfera dell’Atma o dell’Anima. L’atmosfera è anche l’Anima collettiva di tutti gli esseri viventi. L’Atmosfera è quell’Atomo, il Globo terrestre, cui i greci attribuivano l’attributo d’indivisibile e indistruttibile. La qualità dell’Atmosfera è la qualità della vita. Il più grande consumatore di ossigeno è il cervello, e se l’aria è inquinata addio alto pensiero.

   GLI ELEMENTI

   I cinque elementi: Terra, Acqua, Aria, Fuoco, Etere. Hanno i seguenti significati: 

-TERRA, elemento stabile e forte che rappresenta lo stato potenziale. La sua parte stabile e consistente è composta di tutti gli elementi atomici della tabella di Mendeleev.

- ACQUA, elemento relazionale, vuol dire Cavità, dal luogo, dove si raduna per creare e alimentare la vita. Il corpo è pieno di cavità: cuore, organi, arterie, etc. La parola Acqua è stata creata in funzione alla parola equa, equo che è equilibrio, perché essa si equilibra come nei vasi comunicanti, stabilizzando le funzioni della vita. La triade Acqua – Cavità – Corpo è una delle molti triadi che già migliaia di anni fa componevano il Ka egiziano. Il Ka sta nelle Ca-Vità, dove si annida la vita. Anzi sarebbe la vita stessa a creare le cavità di quale ha bisogno.

- ARIA, elemento di movimento con la sua “R” indica la continua Rotazione all’interno dei sistemi viventi attraverso il Respiro. Cessando la rotazione o il respiro cessa la vita. Il Respiro terrestre a livello planetario corrisponde ai venti e alle piogge.

Equologia la nuova ecologia universologica- FUOCO, elemento di movimento anzi supermovimento è espressione del fare, dal “facere”(fuoco) ed è molto più della semplice rotazione dell’aria che rappresenta soltanto la condizione, mentre qui il facere è pura realizzazione. Il Fuoco, generatore di movimento, si esprime in Temperatura ed è la temperatura e la pressione che smembra l’unione molecolare persino gli atomi stessi mentre all’opposto allo Zero assoluto - 273,15°C si ferma tutto. La decodificazione della parola Temperatura è TEMP-E’-RATURA ossia “Tempo é rotazione”. Attraverso questa Rotazione il Tempo TEMPERA tutto.

- ETHERO, elemento di nascita delle cose, si situa al di là di qualunque condizione, poiché è il vuoto stesso. L’Etere non è il Nulla ma il Vuoto, cioè un tutt’altra cosa.  Il codice linguistico ancestral universale, decodifica l’Ethere come Thor (= ruotante), Ruota e Rete. In altre parole in una Rete estremamente sottile, più piccola delle sottoparticele atomiche si muovono delle piccole “ruote”, “vortici” che con il loro movimento creano il mondo perché stano all’origine infra microcosmica delle sotto particelle già conosciute. In profondità queste piccole ruote sarebbero simili ai Mandala cosmici detti “Universaloidi” scoperti da Vasile Droj nel 1993. Se tutte le entità nascono dall’Etere nello stesso modo, la Vita nasce dall’utero. La Terra stessa è un immenso Utero e per questo che si chiama Terra. ETERE –UTERO –TERRA è una e la stessa cosa. E il Vademecum della nuova climatologia universo logica continua.

   AMBIENTE

   La parola “ambiente” proviene da Bios che in greco significa vita. AM-BIENTE = IN BIOS ossia immerso in bio, immerso nella vita. Vita immersa in Vita ossia in un contesto esterno ambientale. La parola Ambiente deriva di quest’ambi-valenza e rileva la parola AMBI cioè “entrambi”, la vita e il suo supporto o contesto. Non si può immaginare la vita all’infuori del suo ambiente. Gli esseri viventi mantengono un cordone ombe-licale con l’ambi-ente per usufruire ambi. Oggi lo sviluppo sfrenato minaccia l’ambiente, mettendo in pericolo il cordone ombelicale con la Natura.

   NATURA  

Equologia la nuova ecologia universologica   Il significato del suo nome é stato già codificato migliaio di anni orsono ed è “Nutrire attraverso il Neutro”. La grande triade della Natura è NATURANUTRIRENEUTRO. Il gioco tra attivo e passivo si deve racchiudere e stabilizzare nel Neutro, altrimenti la vita si disintegra. Tenendo conto che la parola NE-UTRO è già composta di Utero ed Etere la conclusione logica è chiara.

   CLIMA

    Il Clima rappresenta la totalità delle condizioni ambientali. La condizione essenziale è quella di essere stabile cioè Calma (il migliore stato). Da questo attributo tanto desiderato nasce la parola CLIMA. Quando gli errori si cumulano nel tempo, si arriva al COLMO innescando la CALAMITA’. Il Clima molto sensibile accumula le tensioni passando da Calma a Colmo e poi a Stracolmo, generando la tempesta o ciclone e l’uragano. L’essere vivente più calmo è la lumaca e a causa della sua lentezza che per salvarsi ha il dono di anticipare prevedere i cambiamenti climatici specialmente le inondazioni per aver tempo di rifugiarsi nei luoghi alti.

   Sapendo questo ho previsto le catastrofiche inondazioni di Val d’Aosta del 2000 dopo che ho visto delle lumache ammassate in cima agli alberi e dei pali elettrici. Una cosa simile è successa nel 1970 in Romania e dopo poco tempo sono seguite le più catastrofiche inondazioni del secolo.

   CATASTROFE - CATACLISMA

   Quando il degrado ambientale è arrivato alla polarizzazione massima, s’innesca la Catastrofe. La decodificazione è la seguente: CATA-STROFE, dove Cata è Catarsi o purificazione, ma anche dilagare o diluvio di acqua, mentre Trofe viene dal greco trophos, cioè vita. Catastrofe vuol dire purificazione forzata della vita. E se neanche questo purgativo non è sufficiente, allora interviene il CATA-CLISMA che è due volte superiore perché contiene due purificazioni: Catarsi e Clisma (purgazione forzata). Catastrofi sono state molte ma cataclismi pochi però estremamente devastanti; scomparsa dinosauri, scomparsa Atlantide, il Diluvio Universale etc.

   POLLUTION - INQUINAMENTO

   Il “Neutro” della vita è un perfetto sistema equilibrato, ma quando s’inquina, appaiono al suo interno tendenze che generano vortici, veri poli disturbanti che innescano il processo di polarizzazione. Dalla polarizzazione è nata la parola “pollution”. La polarizzazione porta all’inquinamento e viceversa. Il processo di polarizzazione si prolunga in diramazione perpetua finche il sistema vivente e ambientale si disintegra completamente. La vita è unitaria, funzionale, e quando gli elementi costituenti sono puri, si realizza lo stato di Onda, la FUNZIONE = Fare Un Azione. L’Onda è unica ma quando appaiono diversi stati larvali al suo interno, inquinano o poliscono poiché creano nuovi poli contro posti che squilibrano il Sistema.

   LA NUOVA ECOLOGIA - LA "EQUOLOGIA UNIVERSOLOGICA"

   Per evitare catastrofi e cataclismi deve intervenire la scienza ecologica specialmente quell’universologica. Ecologia in generale è la scienza degli equilibri. ECO-LOGIA vuol dire la scienza degli “echi” o equilibri che mantengono il Neutro, la Natura. In un libro iniziato nel 1991 e pubblicato nel 1995 intitolato “Il Codice di Pensiero Ancestral Universale” Edizioni Universologia, Vasile Droj dimostra sorprendenti valenze semantiche e filosofiche depositate da remoti tempi nella terminologia meteorologica in particolare e climatica in generale. Esse s’intrecciano con elevati concetti filosofici lasciando intravedere un software cognitivo e un know-how operativo impressionante.

   NEUTROLOGIA

Equologia la nuova ecologia universologica   La scienza del Neutro sarebbe l’aspetto superiore dell’Ecologia che contiene tutte le soluzioni e il know-how necessario. D’altronde EQUO di Ecologia (Ecquologia) che è l’ACQUA sarebbe la cosa più NEUTRE che ci sia. Questo aspetto superiore lo descrive bene la nuova scienza Neutrologia. Soltanto ripescando valutando e operando. Prima di ammalarsi la respirazione dell’uomo comincia a squilibrarsi e un buon medico si accorge della futura malattia. Oggi l’Atmosfera che rappresenta il respiro della Terra non è calma, segno che il clima presto produrrà Calamità. Il clima conclamato produce clamorose Calamità.

   L'AGOPUNTERRA - L'AGOPUNTURA TERRESTRE

   Sulla Terra la complessità dei processi climatici implica l’esistenza di un sistema coordinante, fatto che paragona il nostro pianeta ad un organismo. Ancor prima che si parlasse del sistema “Gaia”, negli anni ’70, Vasile Droj intuì la funzione globalizzante del pianeta come organismo vivente attribuendoli funzioni vitali paragonabili agli esseri umani. In paragone il sistema osseo per la Terra era rappresentato dalle placche tettoniche, il sistema circolatorio sanguino, alla lava vulcanica, la respirazione all’atmosfera e i suoi venti, etc. Nella stessa analogia, all’agopuntura umana corrispondeva un’agopuntura terrestre del globo chiamata “Agopunterra” con dei giganteschi circuiti e punti speciali situati sulla superficie terrestre. Gli antichi conoscevano questi punti costruendo sopra piramidi, templi, santuari etc, mentre i tracciati energetici “agopunterrali” erano utilizzati per via delle carovane risparmiando energia nei lunghi viaggi. Oggi dimenticando questa scienza e la sua mappa costruiamo sopra questi punti e tracciati energetici squilibrando l’equilibrio delle funzioni vitali del nostro pianeta. Anche per questo tante sciagure climatiche: superuragani, cicloni, terremoti ed'altro. (Sull’argomento Agopunterra in un prossimo articolo).

Luglio 2002
20.10.2013

Vasile Droj
Fondatore Centro Universologico di Roma

www.universology.com email vasidro@tiscali.it

 

Torna in Home Page Torna


Copyright © Edizioni Universology 2000-2015

Copyright © Vasile Droj 1975-2015